Contatta la Redazione

  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Inefficienza: Comunicatore comune tra l'attivismo improvvisato e i silenzi imbarazzanti
Valutazione attuale: / 22
ScarsoOttimo 
Scritto da redazione   
Lunedì 23 Gennaio 2017 06:01

La nostra amministrazione è improvvisamente passata dalle azioni sfrenate ad uso mediatico, con risultati molto spesso altalenanti, al mutismo dovuto all'incapacità di dare delle risposte sulle attività da compiere senza che le stesse potessero ledere la fiducia incondizionata ricevuta dai propri elettori per un vero “Cambiamento” ipotizzato e urlato a gran voce prima delle elezioni .C'è da chiedersi, oggi ,se quei comportamenti inconsulti ,dei primi mesi di governo, non fossero solo un mezzo per far crescere il consenso popolare in attesa dell'arrivo delle problematiche complesse, già in corso , consapevoli dell' incapacità amministrativa di proporre soluzioni valide per poterle contrastare.Un programma elettorale i cui punti cardine erano fondati sulla salvaguardia dell'ambiente e del territorio, sul distacco dal “modus operandi” della vecchia classe politica e soprattutto dall'ascolto della volontà popolare viene ad un tratto disconosciuto e abbandonato dopo l'insediamento nelle sale del potere. Questo cambio di rotta repentino ha creato una grande delusione e un enorme disagio presso chi ha sostenuto con coraggio il programma elettorale di Mellone e i suoi gerarchi anche sfidando lo scetticismo e la poca credibilità del nuovo corso all'inizio della campagna amministrativa.Rimanere imbelli ,taciturni senza rispondere alle sollecitazioni della città su argomenti come “Condotta sottomarina” e “Oasi la Sarparea” è un atteggiamento complice e prono ai poteri decisionali che sino a ieri la governance attuale ribadiva di voler combattere con tutte le proprie forze.

 
Però: Commissariamento !
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Giovanni Però   
Giovedì 19 Gennaio 2017 16:44

Il progetto relativo allo smaltimento dei reflui fognari di Porto Cesareo e Nardò sta per giungere ad un antidemocratico epilogo! Il Governo centrale, nell’intento di risolvere le tante situazioni esplose nel paese, relative a situazioni di mancati interventi di “collettamento, depurazione e fognatura” in vari Enti locali e per le quali esistono di fatto minacciose infrazioni da parte dell’UE, ha nominato un Commissario unico per la soluzione delle varie controversie esistenti nel Paese.

 
Sarparea e condotta sottomarina: Nardò la città delle non risposte
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Scritto da redazione   
Mercoledì 18 Gennaio 2017 17:49

Nonostante la nostra Redazione in vari articoli abbia chiesto di conoscere, dall'attuale amministrazione, quali posizioni e quali strategie intendessero seguire sulle questioni di massimo interesse territoriale, a oggi dal palazzo sono giunti esclusivamente silenzi e atteggiamenti pilateschi.

 
Nardò: Sarparea, M5stelle Nardò accusa Mellone di essere prono agli interessi imprenditoriali
Scritto da redazione   
Martedì 17 Gennaio 2017 18:06

"Nella sala come non notare in prima fila il sindaco Mellone, un tempo fiero oppositore del progetto e oggi intento a sorseggiare l'aperitivo ,prendendo tempo per visionare le carte." Il movimento dell'amico Casili oggi portavoce presso la regione Puglia sarebbe diametralmente opposto alla linea che sembrerebbe seguire Mellone DeTuglie Capoti e Mita, tuttavia dal vice presidente della V commissione ambiente regionale la città si aspetta atti concreti in luogo di una semplice presa di posizione sulla stampa.

 
POLITICA e … politica
Scritto da Fernando Fiorito   
Martedì 17 Gennaio 2017 10:58

Non sapremo mai quanta gente e quanti cittadini hanno sognato un bellissimo tratto di costa incontaminato, naturale, senza il terminale di una condotta sottomarina.

Non sapremo mai se “ I have a dream “ potrà mai essere inteso come un“ we have a dream “, il sogno meraviglioso di una intera Città!

 
Rinnovo del consiglio provinciale: Gabellone al terzo mandato; Mita e Tondo entrambi eletti
Valutazione attuale: / 4
ScarsoOttimo 
Scritto da redazione   
Lunedì 16 Gennaio 2017 04:18

Lecce 16 gennaio 2017_Il dott,Antonio Gabellone riconfermato per la terza volta a "governare" la provincia di Lecce.     Il presidente resta, così come previsto dalla Legge Delrio nell’ambito della riforma e dei tagli agli enti locali.      Con un' affluenza degli aventi diritto al voto del 92,3 % (1158 su 1255) conferma la credibilità e lo spessore del presidente della provincia, Gabellone. Le elezioni per il rinnovo del consiglio provinciale, ha visto un cambiamento dei consiglieri con due neretini,Mita & Tondo, in prima fila nella maggioranza in consiglio.

 
Il Punto:Tra pensatori e sobillatori di popolo
Valutazione attuale: / 25
ScarsoOttimo 
Scritto da redazione   
Domenica 15 Gennaio 2017 11:54

“Indietro non si torna” questa è l'unica frase lucida che è stata possibile salvare dall'articolo del Quotidiano di Lecce (15 gennaio 2017 pag. 29)di questa mattina sulle affermazioni fatte dal nostro Sindaco Pippi Mellone in seguito al possibile e ora quanto mai certo commissariamento dei lavori che prevedono la condotta sottomarina sul nostro territorio.

 
Sarparea: Mellone e De Tuglie "la città li attende al varco"
Valutazione attuale: / 29
ScarsoOttimo 
Scritto da Redazione   
Martedì 10 Gennaio 2017 16:49

Negli ultimi giorni è tornata agli oneri della cronaca l’annosa vicenda sulla realizzazione del resort “la Sarparea” in località Sant’Isidoro. La struttura ricettiva in questione dovrebbe sorgere nel bel mezzo di 30 ettari di splendido e prestigioso oliveto plurisecolare, su una zona che ospita numerosi esemplari monumentali, le cui presenza sul territorio risale già al 1400, come emerge dagli archivi del Monastero di Santa Chiara. La questione pareva essersi conclusa già nel 2014 quando il progetto ideato da una cordata d’investitori inglesi, aveva incontrato oltre alla ferma opposizione delle varie organizzazioni ambientalistiche, anche il parere sfavorevole del Comune di Nardò e dell’ente Regione Puglia; all’epoca dei fatti l’allora presidente Vendola in persona si occupò di coinvolgere la Procura della Repubblica perché potesse essere vagliata la sussistenza di eventuali profili di rilevanza penale.

 
L'Ora intervista : Paola Mita, candidata al consiglio provinciale del 15 gennaio 2017
Valutazione attuale: / 44
ScarsoOttimo 
Scritto da redazione   
Venerdì 23 Dicembre 2016 04:56

Intervista al consigliere comunale Paola Mita candidata al consiglio provinciale del 15 gennaio 2017.

 
Nardò: condotta sottomarina non in linea con la condotta "rivoluzionaria" di Mellone &Co.
Valutazione attuale: / 26
ScarsoOttimo 
Scritto da redazione   
Sabato 14 Gennaio 2017 15:13

È nota la piccata dichiarazione resa in data odierna dall'ufficio stampa del sindaco Mellone. Inutile rilevare come la stessa risulti essere l’ennesimo ironico tentativo di arrampicarsi sugli specchi attraverso la solita propinazione di affermazioni fuorvianti e senza senso.

Del resto, varrebbe ricordare al primo cittadino, che non si teme un commissariamento quando si ha la certezza di scongiurarne l’avvento, proprio perché una volta disposto non si ha davanti un “interlocutore” ma bensì un soggetto che per legge si sostituisce all’amministrazione inerte, in maniera del tutto svincolata da questa.

Ma tranquilli una buona notizia c’è. Con l’arrivo del Commissario è in arrivo anche un nuovo selfie da aggiungere alla galleria…

 
Sette Mesi per sancire la fine di un sogno
Valutazione attuale: / 42
ScarsoOttimo 
Scritto da redazione   
Sabato 14 Gennaio 2017 11:21

E' triste risvegliarsi al mattino con solo dei vaghi ricordi sulle tante promesse mai realizzate dopo un sogno in cui si è tentato di trasferire la realtà. Il popolo neritino in questi giorni travagliati e dopo le feste felici ha dovuto fare i conti con una verità che oramai è sotto l'occhio di tutti. Il commissariamento di un'opera per la quale gran parte della città aveva urlato in campagna elettorale il suo convinto No, la condotta sottomarina, mentre invece il novello vincitore insieme alla sua truppa di eroi ha pensato bene in questi sette mesi di regno di abbandonare la strada intrapresa in precedenza per seguirne un'altra fatta di silenzi e di colpevoli assenze . La speranza prima e il desiderio poi dei suoi sostenitori di veder svanire al più presto l'euforia , normale nei momenti di gioia, dovuta all'inaspettata vittoria è diventata con il passare dei giorni solo un'illusione.

 
Manduria va oltre ...
Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Scritto da redazione   
Sabato 14 Gennaio 2017 12:02

Il professore Mario De Prete posta su fb il comunicato che riportiamo integralmente, dopo le note notizie sul commissariamento per la  realizzazione in Puglia di condotte e affini.Nella mattinata di ieri, 13 gennaio 2013, il presidente Michele Emiliano ha personalmente coordinato la riunione tecnico-politica relativa al nuovo progetto del depuratore che servirà Manduria, Sava e le marine di Manduria. La presentazione del progetto è stata effettuata dall’ingegnere Barbara Valenzano, direttrice del dipartimento ambiente ed infrastrutture della Regione Puglia che, in stretta collaborazione con i progettisti dell’Acquedotto Pugliese,

 
Condotta sottomarina : Le ammonizioni inascoltate determinano soluzioni non desiderate
Valutazione attuale: / 34
ScarsoOttimo 
Scritto da Redazione   
Venerdì 13 Gennaio 2017 10:21

La nostra redazione per lungo tempo ha giustificato gli atteggiamenti da boy scout della macchina amministrativa cittadina , i risvolti fanciulleschi , il corporativismo assoluto, la pretesa di possedere il Verbo indiscusso, forti del “Manuale delle giovani marmotte” letto e riletto sino allo sfinimento. Con lo scorrere dei giorni, però, la stessa ha anche cercato di inviare messaggi, consigli e indirizzi da seguire per affrontare in modo serio le problematiche che opprimono il nostro paese che esulano dall'ordinarietà giornaliera.

Sulla condotta sottomarina, poi , abbiamo consumato fiumi di inchiostro partecipato a ogni convegno in cui era possibile esser presenti , valutato e evidenziato con attenzione i rischi che un atteggiamento passivo e silente poteva comportare a danno della nostra città e ancora una volta coloro che possiedono in capo le sorti cittadine sono rimasti ottusamente sordi verso i nostri appelli lanciati con cognizione di causa.

 
Nardò: Il “Caso” De Tuglie, la parola passa a Mellone - Dignità E Politica
Valutazione attuale: / 33
ScarsoOttimo 
Scritto da Redazione   
Mercoledì 11 Gennaio 2017 13:10

Le cronache di questi giorni riportano, in maniera pressoché uniforme, la triste vicenda legata alle deplorevoli dichiarazioni rese dalle pagine del proprio profilo Facebook, da uno dei componenti di spicco, almeno sino a ieri, di questa attuale Amministrazione, in merito all’emergenza maltempo che ha interessato recentemente il nostro Comune.

La notizia, che riguarda l’assessore all’ambiente del comune di Nardò Graziano De Tuglie, si è trasformata ora mai un vero e proprio tam-tam mediatico, rimbalzando oltre che sulle varie testate giornalistiche anche sui diversi social network.

 
Problemi vecchi con azioni tampone sprovvisti di programmazione; la”città che vogliamo” arranca nel pressapochismo; quando una vera pianificazione ?
Valutazione attuale: / 12
ScarsoOttimo 
Scritto da Redazione   
Venerdì 13 Gennaio 2017 08:34

Non tramonta il Sole sull’amministrazione Mellone & Co, inteso come giornata lavorativa,ovviamente. La sconfitta rimediata non meno di 24 ore fa da una valutazione errata dettata, per quanto riguarda note vicende di impianti di riscaldamento vetusti presso la scuola media di via XX settembre, dalla velocità di apparire indispensabili e di dare risposte immediate alla città ,ha causato una dura critica a questa compagine politica al potere non tanto per il loro evidente pragmatismo ma di quella latitanza di una programmazione a monte dei problemi che ricordiamo per gli smemorati : sono e restano li.

 


Pagina 1 di 25
Lunedì, 23 Gennaio 2017

eventi

Appunti disordinati di viaggio

 



Scarica il Pdf !

Livecam: S.Maria al Bagno (Nardò)

Ridendocastigatmores

notizie