Taranto,30 settembre _ Il funzionamento della sirena è stato fortemente voluto dal direttore dell’Arsenale, il Contrammiraglio Luigi Schinelli. “Un appuntamento – è detto in una nota della Marina militare – che di certo non passerà “inascoltato”: per i tarantini, il fischio prolungato della sirena che si propaga nell’aria, sarà come fare un salto indietro nel tempo, nei ricordi, nei profumi e nel costume di una Taranto dei tempi trascorsi”. La vecchia sirena, dopo aver portato a termine il proprio compito, aveva lasciato il posto ai più moderni dispositivi di rilevamento elettronico della presenza, rimanendo silenziosa sull’edificio che ospita la Direzione dell’Arsenale. “Un pezzo della storia di Taranto che torna a …far rumore”. (rairegione)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.